Seleziona una pagina

Quasi tutte le case automobilistiche inglesi sono ora parte di gruppi tedeschi, come Mini in effetti, ma a volte il DNA di una vettura è così forte da rimanere per impostazione, design e sensazioni di guida fedele al suo luogo d’origine.
La piccola auto inglese ha infatti da sempre avuto un singolo punto sul quale non avrebbe accettato compromessi: il go kart feeling.
Anche se all’interno del gruppo BMW, infatti, la citycar della Union Jack è rimasta leggera, agile e con una potenza sufficiente a permetterle di districarsi nel traffico senza consumare come una tedesca.
Gli interni sono via via migliorati con ogni versione, ma mai erano stati tanto pregiati su un’auto di questo segmento; perché il materiale premium fine a se stesso a volte non basta, ed è qui che il personalissimo monitor circolare e tutti i dettagli raffiguranti la bandiera inglese ci ricordano che siamo su una Mini.
La stabilità di guida è ottima e grazie alle dimensioni leggermente aumentate anche la 3 porte può ora vantare un bagagliaio da 211 litri, a metà strada tra le segmento A e le segmento B.
Perché acquistarla però? i costi di gestione di un’auto sono molto più alti per un privato che deve anche spendere del tempo per cercare l’alternativa migliore, senza considerare che il valore del veicolo scende del 30% già con il solo acquisto.
Prova il noleggio: per 3, 4 o 5 anni puoi goderti l’auto al massimo delle sue potenzialità senza prenderti il rischio della svalutazione e senza doverti preoccupare più di nulla perché è tutto compreso nel prezzo, anche la kasko!
Cosa aspetti allora? prova anche tu il piacere di avere un’auto sempre efficiente e sempre nuova e contattaci per maggiori informazioni!

 

    RICHIESTA DI INFORMAZIONI

    captcha